La riflessologia plantare si basa sul principio che nelle piante dei piedi si trova riflesso, come in una mappa, il corpo intero. Vi sono, in particolare, le corrispondenze degli organi e dei visceri che, nella medicina tradizionale cinese (MTC), viaggiano sempre accoppiati. Attraverso le terminazioni nervose, ogni punto del piede è collegato a un determinato ganglio sulla spina dorsale; il ganglio, a sua volta, è unito ad un organo. Andando a stimolare opportune zone del piede si agisce quindi fisiologicamente su organi, visceri e funzioni del nostro organismo; l’azione è efficace anche per alleviare gli effetti delle somatizzazioni psico-emotive e anche se non conosciamo affatto la corrispondenza tra area di stimolazione e zone riflesse.

La semplicità della Riflessologia Plantare

La riflessologia plantare è un metodo estremamente efficace e di semplice attuazione, che consente a chiunque di accertare il proprio stato e di intervenire sui propri disagi. Senza alcuna pretesa di cura, ovviamente (che lasciamo agli esperti del settore), ma con l’intento di sviluppare maggiore presenza a sé stessi e apprendere strumenti di indubbio benessere.

riflessologia plantare mappa
Mappa dei piedi tratta dal sito: https://chackrarmonia.altervista.org/blog/riflessologia-plantare/

Abbiamo detto, quindi, che i piedi rappresentano di riflesso il corpo intero. La stessa cosa vale anche per le mani e le orecchie e in articoli successivi tratterò cosa puoi fare anche su queste aree del corpo, anche se un accenno del massaggio alle orecchie lo trovi all’inizio del video che tratta il maha mudra.

Focus sui piedi

I piedi sono le basi su cui l’intero corpo poggia: sono le nostre radici, ci sostengono, ci trasportano, scambiano energia con la Madre Terra. Eppure troppo spesso ce ne dimentichiamo. Li chiudiamo nelle scarpe per gran parte della giornata e dell’anno. E magari ci accorgiamo di averli solo se e quando iniziano a darci qualche problema. Oppure quando arriva la bella stagione e possiamo iniziamo a metterli in mostra.

Ogni azione fatta sui piedi, quindi, porta diversi benefici:

  1. diretto e specifico sui piedi, alleviando le tensioni, aprendo e massaggiando tutta la pianta,
  2. di riflesso su organi, visceri, muscoli, scheletro del corpo intero,
  3. alleviando le tensioni psico-emotive che rischiano di sfogarsi in somatizzazioni.

Se vuoi approfondire, puoi leggere questo articolo su La ricerca scientifica e la riflessologia plantare

In questo video ti mostro come fare un massaggio completo dei piedi, in maniera semplice, veloce e anche divertente. Ti basta procurare due vecchie palline da tennis e dosare la pressione in modo che tu possa percepire l’azione di quello che stai facendo, evitando che risulti troppo doloroso. Questo è un passaggio fondamentale che ti obbliga a rimanere presente e in ascolto. Se hai sufficiente pazienza, ti accorgerai quanto le aree che inizialmente possono risultare più dolenti, pian piano si vanno a “sciogliere”.

Commenti

commenti

Share This