Seleziona una pagina

Di solito, nello Yoga si ritiene che la posizione per il massimo rilassamento sia Shavasana.

Ma non di solo Shavasana si nutre il rilassamento! Per rilassarsi e per meditare, possono essere utilizzate anche altre forme.

Una posizione per il massimo rilassamento, che personalmente adoro e che ho constatato con i miei allievi essere molto efficace, è quella con la schiena a terra e le gambe sostenute da una parete.

Ovviamente, dovresti assumere delle varianti, qualora questa posizione non sia sufficientemente confortevole. Ricorda infatti che, per meditare, il corpo deve stare bene! Se ti sforzi in una posizione per te innaturale, sarai talmente distratto dai disagi che non potrai lasciarti andare.

Considero questa posizione per il massimo rilassamento come la variante più semplice di Viparita Karani Mudra, oppure di Sthambasana, o – ancora e meglio – una loro somma.

massimo rilassamento

Viparita Karani Mudra

Non è solo una posizione ma una “sigillo”, qualcosa di sacro a cui partecipa il corpo intero, attraverso un’azione cosciente. Può essere tradotto come: Gesto (Mudra) del Corpo Capovolto (Viparita) che produce Azioni (Karani) Straordinarie.

È considerata la regina delle posizioni rigeneranti, perché associa i benefici del rilassamento a quelli delle posizioni a testa in giù.

Se vuoi renderla ancora più efficace e non hai problemi particolari (vedi precauzioni e controindicazioni più sotto) puoi poizionare un cuscino e/o una coperta ripiegata sotto il bacino, in modo che venga mantenuta una lieve anteroversione del bacino e la curvatura lombare. In questo modo ti ritroverai fisicamente con cuore, gola e testa al di sotto dell’ombelico.

Perché fare Viparita Karani? Nei vari testi si trova questa descrizione:

”Permette al corpo di sciogliere le tensioni e rigenerarsi in breve tempo. L’inversione della circolazione favorisce l’eliminazione delle tossine e l’apporto di sangue ossigenato al cervello. Il sangue non ha più bisogno di essere pompato verso l’alto, ma rifluisce naturalmente verso il cuore, che si riposa e si rigenera rapidamente. Inoltre, quando la testa si trova più in basso del cuore, il cervello riceve un messaggio di calma”.

Elena biazzi
Benefici fisici
  • favorisce il ritorno venoso ed il drenaggio dei liquidi che ristagnano nelle gambe e nell’addome
  • migliora le funzioni di reni e ghiandole surrenali
  • irrora il Cervello e le sue ghiandole migliorandone il funzionamento
  • Migliora digestione e respirazione
  • Favorisce la purificazione del sangue
  • Il cuore si riposa e si rigenera
  • Calma il sistema nervoso, riduce ansia e stress
  • Regolarizza la pressione sanguigna
  • Riduce i sintomi della sindrome premestruale e della menopausa
  • Dopo circa sei mesi di pratica “…i capelli grigi e le rughe diventano incospicue”  (Hatha Yoga Pradipika, 3.82)
Precauzioni e Controindicazioni
  • Viparita Karani è sconsigliata in caso di ernia iatale, ipertensione grave, glaucoma.
  • Di solito ne viene sconsigliata l’esecuzione anche durante il periodo mestruale, in particolare se tenuta a lungo e se il flusso è abbondante.
  • In presenza di gravi problemi al collo o alla schiena eseguire questa posizione dopo aver studiato la posizione migliore con insegnante o fisioterapista esperto.
  • Se avverti formicolio alle gambe e/o ai piedi, è normale e dipende dall’inversione del flusso sanguigno. Per ovviare, fletti un poco le ginocchia portando le piante dei piedi contro il muro o a contatto tra loro, oppure muovi un po’ le dita dei piedi e ruota le caviglie.
  • La variante che ti propongo dovrebbe essere facilmente accessibile, anche nei casi sopracitati, ma nessuno ti conosce meglio di te stesso: prova, ascoltati e cambia se necessario!
  • Esiste sempre Shavasana, la classica posizione del rilassamento, anch’essa adattabile attraverso l’uso di cuscini e coperte, per esempio sotto la nuca, il collo, il coccige, le ginocchia.
  • “Ricorda: nulla è obbligatorio, tutto è adattabile. La pratica si deve adattare all’allievo e non viceversa!”

Per una verifica ed approfondimento su Viparita Karani Mudra, vedi qui

Sthambasana

Il Pilastro. Nella posizione completa, la schiena è a terra mentre le piante dei piedi e le palme delle mani offrono sostegno alla volta celeste, di cui braccia e gambe costituiscono i pilastri.

In questa variante, abbiamo tutti i benefici fisici descritti per Viparita Karani. Inoltre, dal punto di vista simbolico, è una posizione utile per chi ha paura e non riesce a sostenere le difficoltà concrete della vita.

 

Sperimenta questa posizione per il massimo rilassamento:

  • semplicemente dopo una giornata di lavoro, soprattutto se ti senti stressato e se soffri di vene varicose
  • con una meditazione guidata (Potresti provare la Meditazione Sole Luna, in regalo se ti iscrivi alla newsletter)
  • prima di dormire, soprattutto se hai problemi ad addormentarti o soffri di insonnia

e… fammi sapere se piace anche a te così come piace a me!

Buona Vita!

Commenti

commenti

Iscriviti alla Newsletter

Grazie, l'iscrizione è avvenuta con successo!

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi